Bhagavad-gîtâ. Il Canto del glorioso Signore (a cura di Stefano Piano)

28,00
Prezzo comprensivo di IVA


Bhagavad-gîtâ. Il Canto del glorioso Signore

a cura di Stefano Piano

ISBN 978-88-8156-182-7

Pagine 355

 

La Bhagavad-gîtâ è, insieme con le Upanishad, l’opera dell’antica letteratura religiosa indiana in sanscrito più largamente conosciuta in tutto il mondo. Composta forse all’inizio del II secolo a.C., la Bhagavad-gîtâ contiene un insegnamento «divino» e «segreto» sui due aspetti fondamentali dell’esperienza religiosa: quello speculativo (la conoscenza del Brahman, cioè della Realtà assoluta) e quello pratico (la disciplina dello yoga, che conduce all’esperienza dell’unità). Il tema centrale, filo conduttore dell’intero Canto,individua nell’azione priva di attaccamento ai suoi frutti – e, quindi, priva di desiderio – il vero yoga, che consente all’uomo di vivere la propria esperienza terrena senza esserne contaminato, e di raggiungere così la perfetta unione con il glorioso Signore, che è suprema pace.

I clienti che hanno comprato questo prodotto hanno anche comprato

Patañjali - Aforismi dello Yoga (Yogasûtra) a cura di Paolo Magnone
15,00 *
Stefano Piano - Lo Yoga nei testi «antichi» dell'India
18,00 *
Alberto Pelissero - I cakra
15,00 *
F.N.E.Y. - Hatha-yoga: posizioni capovolte
15,00 *
F.N.E.Y. - Hatha-yoga: l'equilibrio in piedi
15,00 *
*
Prezzi comprensivi di IVA

Cerca questa categoria: Il Loto